Please assign a menu to the primary menu location under menu

Recent Posts

Recent Comments

    Archives

    Categories

    Meta

    Diario

    FRANCIA in Europa altro che

    + FRANCIA in Europa altro che!
    Édouard Philippe, Primo ministro francese, ha annunciato una serie di misure per proteggere le industrie francesi contro le acquisizioni straniere. “Questo è ciò che la Cina e gli Stati Uniti hanno fatto per molto tempo”, ha detto durante una visita a un impianto del gigante dei cosmetici L’Oréal.
    Le acquisizioni ostili devono essere esaminate dal consiglio di difesa e di sicurezza nazionale presieduto da Emmanuel Macron.
    L’ambito dei settori strategici per i quali è possibile bloccare le acquisizioni straniere è stato esteso. E il governo francese deve preparare un quadro legale per una cosiddetta regola della “golden share” per preservare il controllo statale nelle società in cui ha solo una quota di minoranza.
    Un decreto in vigore dal 2014 per bloccare le acquisizioni straniere in settori strategici come l’energia, l’acqua, i trasporti, le telecomunicazioni e la salute, includerà ora anche l’intelligenza artificiale, i microchip, l’aerospaziale e l’archiviazione dei dati. Philippe ha confermato che la banca d’investimento statale Bpifrance e l’agenzia azionaria statale APE stanno lavorando su uno strumento finanziario per respingere le acquisizioni straniere di gruppi francesi.
    Il capo di Bpifrance ha detto che la scorsa settimana il finanziamento di una tale strumento dovrebbe essere dell’ordine di 3 miliardi di euro.
    Fonte Eurointelligence